PESCI  (19-20 febbraio / 20-21 marzo)


Segno d’acqua – mobile


Pianeti governatori


Marzo. La natura attende trepida la sua metamorfosi completa. L’inverno cede il passo alla nuova stagione e le nuove piantine sono quasi formate. Tra  breve usciranno allo scoperto, timide e ancora impaurite per il distacco dalla madre terra. Grande è la loro sensibilità nel cogliere le minacce dell’esterno. Grande è la loro attitudine alla difesa, in un momento in cui sono ancora così fragili e richiedono protezione.Similmente alla parabola stagionale, questo timido e dolcissimo segno anela a protezione affettiva, a conforto e trova rifugio di fronte alle sue paure in un mondo fantastico e immaginario di sogni.

Timoroso appare e scappa impaurito quando la realtà lo spaventa. Forte attaccamento al passato, alle sue radici e percezione nostalgica e trepida del Tempo. La sua visione fantastica del mondo e l’estrema sensibilità non gli permettono di accettare le regole, le consuetudini, che poco si adattano al suo temperamento evasivo, bisognoso di spazi mentali immensi.

Premonizioni, stati d’animo estremamente recettivi, ansie, sbalzi d’umore repentini, immotivati. Confusione e disordine sono il regno in cui viaggiano le sue idee, a conforto e trova rifugio di fronte alle sue paure in un mondo fantastico e immaginario di sogni.

Grande è la sua vocazione al soccorso, il suo cogliere e capire la sofferenza. La sua partecipazione è soprattutto interiore e mentale poiché il segno dei PESCI è fondamentalmente pigro e si perderebbe per la sua vaghezza, nel dover organizzare un intervento pratico. Paura fino all’orrore, delle malattie; è impressionabile, incerto ma dotato di uno spiccato senso di umanità e solidarietà.

Ama in modo passionale, sentimentale, con commovente capacità di dedizione e slancio emotivo. Sensuale e intensamente creativo è un amante splendido ma con un solo, piccolo difetto: è difficile da conquistare ma in compenso è facile da perdere…

Molto particolare la sua attitudine artistica. Ama la musica, il ballo e tutto quanto si può fare con i PIEDI, che saranno il suo punto forte ma anche debole. Non a caso, infatti, è sempre con un piede pronto alla fuga! 



COME SI COMPORTA IN AMORE L'UOMO DEI PESCI

Il segno dei Pesci è per antonomasia quello più sensuale ed emotivo dello Zodiaco. Risulta pertanto abbastanza chiaro che l'amore sia vissuto come momento importante della sua esistenza, nel quale riesce a esprimere la parte migliore di sé. Gli affetti contano moltissimo, soprattutto quello del partner che risulta essere alquanto necessario per la sua stabilità caratteriale. Infatti, una delle componenti del segno è la mutevolezza: in positivo, diviene creatività mentre in negativo genera situazioni di incertezza, quali l'indecisione, la tendenza a

dire bugie o la ricerca di sensazioni sempre più forti, attraverso la trasgressione. Per i Pesci, amare è vivere sensazioni totalitarie senza mezze misure: per questo sono capaci di grandi sentimenti ma anche di grandi tragedie, qualora vi fossero problemi o impedimenti al loro amore. Per descrivere il loro comportamento affettivo è perfetto il simbolo che li rappresenta: due Pesci legati insieme, ma che corrono in direzioni contrarie. Il "filo" che li unisce, corrisponde alla tendenza a dipendere dagli altri o dal partner, come anche una certa propensione a lasciarsi prendere dalle sensazioni e dai vizi; i Pesci che nuotano in due direzioni diverse esprimono simbolicamente le contraddizioni tipiche del loro carattere. Chi conosce un Pesci sa benissimo, se gli dà corda in questo senso, dove può arrivare la sua fantasia di "se e ma"!
  I Pesci nei rapporti di coppia

Per i Pesci la coppia si presenta come un tutt'uno: sono fatti per vivere i rapporti in funzione dell'essere amato, creando una dipendenza molto simile alla simbiosi. Non a caso, succede che dopo un certo numero di anni trascorsi insieme alla tal persona, possano aver assunto i comportamenti tipici della stessa e aver trasformato il loro carattere a seconda delle esigenze del partner! Agli occhi di un segno fisso, come l'Acquario per esempio, la cosa può sembrare un po' ridicola se non assurda:

per loro, il trasformismo e lo spirito di adattamento è l'unica ancora di salvezza quando le situazioni non sono quelle desiderate. Se, fortunatamente, trovano chi riesce a comprendere la loro ricerca di sicurezza senza per questo approfittare del loro buon cuore, possono essere molto felici e rendere altrettanta felicità con grandi gesti di altruismo e generosità

I Pesci e la gelosia

Vivendo in simbiosi con il partner, è naturale che i rappresentanti del segno vadano soggetti alla gelosia ed esigano un resoconto dettagliato delle sue mosse: se potessero, pagherebbero qualsiasi cifra per conoscere i suoi pensieri! Talvolta, intuiscono, meglio di altri segni, le eventuali infedeltà: basta un gesto, uno sguardo fuori posto e non si lasciano di certo sfuggire l'occasione di una scenata di gelosia che il partner non potrà dimenticare facilmente! E' evidente che "la gelosia" non sia un aspetto positivo dell'amore: i Pesci, invece, la usano come mezzo per dimostrare al partner il loro interessamento e come misura dei loro sentimenti. Inconsapevoli dell'ansia che creano, arrivano a provare un sottile piacere e un'enorme soddisfazione attraverso i drammi di gelosia!


La sessualità dei Pesci

Le componenti principali della sessualità dei Pesci sono la passione, l'erotismo e un pizzico di trasgressione! Il sesso è parte integrante dell'amore sebbene spesso venga vissuto come esperienza "nascosta", al di fuori dei legami consolidati. I Pesci non sono infedeli per natura: diciamo che per natura hanno bisogno di continui cambiamenti che se non trovano nel partner, andranno a cercarsi altrove. Sembra strano, ma restano fedeli soltanto quando il partner li tiene in continua tensione emotiva, anche in condizioni di evidente sottomissione!...oppure, possono essere loro i "traditi", coloro che attendono a casa con dignità commovente un partner in vena di scappatelle!
Le zone erogene dei Pesci

Avete mai provato a fargli un massaggio di riflessologia? Più semplicemente, si tratta di massaggiargli i piedi per provocare un effetto particolarmente rilassante sulla sua psiche. Del resto, è da lì che nascono gli impulsi più importanti che vanno direttamente alle "zone erogene" per eccellenza: provate a dedicare al vostro pesciolino una poesia d'amore sotto un cielo stellato...un'esperienza che può risvegliare i suoi istinti più latenti!


Come sposare un Pesci

Eccoci arrivati al dunque, al momento fatidico del rapporto dove spesso si infrange il sogno d'amore: gli alti ideali e le grandi promesse sfumano improvvisamente quando arrivano a toccare con mano la realtà della vita quotidiana, fatta anche di problemi e difficoltà! Trapiantati nella realtà matrimoniale, dovranno cercare un equilibrio, acquistare orari e abitudini più regolari, se non vogliono che il partner si stanchi della loro discontinuità. Il matrimonio è un trauma al quale non sempre sanno reagire con la dovuta calma e fermezza. Si scoraggiano anche di fronte ai problemi più banali della gestione familiare: c'è da sperare che abbiano a che fare con chi possa essere la loro guida spirituale e materiale!...almeno per i primi anni di matrimonio:

fortunatamente, con il passare del tempo mettono da parte le ansie e le incertezze, tipiche del dominio di Nettuno sulla loro psiche, e mostrano finalmente la parte migliore del loro carattere, quella più giudiziosa e socievole, che generalmente si manifesta attorno ai quarant'anni, sotto gli influssi benefici del pianeta Giove! E' proprio il caso di dire: "meglio tardi che mai!".

http://www.contatoreaccessi.com/step_3.php