CANCRO  (22 giugno / 22-23 luglio)

Segno d’acqua- cardinale

Pianeti governatori Luna e Venere


La natura si prepara nostalgica al raccolto. Passivamente attenderà la falce che mieterà le messi. Cadono gli impulsi aggressivi e si intensificano i valori affettivi che, con la loro continuità, garantiranno nuova fertilità.    L’associazione planetaria tra Luna e Venere rende questo delicato segno ipersensibile, impressionabile ed estremamente vulnerabile nell’animo.

Prevalgono i valori sensibili e recettivi. Intuito, facoltà sensoriali fino alla preveggenza, angosce promonitorie, sono l’impalcatura portante del suo temperamento.   Il segno si difende più con l’istinto che con la razionalità. Grande importanza viene data al passato, ai ricordi, alle tradizioni. 

Il segno si difende più con l’istinto che con la razionalità. Grande importanza viene data al passato, ai ricordi, alle tradizioni.

 L’atteggiamento - similmente al GRANCHIO che lo raffigura - è difensivo e la casa, a differenza del Toro, per il quale rappresenta soprattutto un “bene” ed un investimento è, per lui, una comodità ed un rifugio dalle intrusioni. Grande è l’attaccamento per la famiglia, soprattutto d’origine e, per estensione, anche per la patria.

Intuito geniale, sogni premonitori, sensorialità e spiccato edonismo, con ricerca di piaceri raffinati e sensuali. Questo segno vive di “sensazioni”, siano esse materiali o immaginarie e la sua ricca fantasia sa penetrare negli animi e cogliere ogni minima sfumatura. L’umore è spesso instabile, imprevedibile. Quando si dice lunatico…non a caso la Luna è il suo pianeta governatore.


L’abbinamento tra Luna e Venere rende il segno molto zuccherino sotto vari aspetti, non ultima la sua predilezione per i dolci. Il CANCRO ama profondamente le sue origini e l’infanzia. Il suo primo istinto è quello di accorrere in difesa dei deboli o almeno dei loro diritti ed in questa sua missione dimentica se stesso e sa essere davvero coraggioso. Le parti fisiche maggiormente vulnerabili sono LO STOMACO (e le parti molli in generale), IL SENO, IL VENTRE. Per analogia con la Luna (GHINDOLE LINFATICHE) potrebbe essere soggetto a linfatismo soprattutto nell’infanzia

Nell’UOMO, raffigura il rapporto con la donna (madre- moglie- compagna). La Luna è collegata agli umori, all’intuizione, alla fantasia, alle facoltà extrasensoriali, a quel fascino misterioso indipendente dalla bellezza fisica. Essa è una componente fondamentale dell’intelligenza e dell’equilibrio emotivo. Regola il sonno ed il sogno. E’ collegato ai liquidi organici, alle ghiandole ed al seno. Rappresenta inoltre la parte sinistra del corpo. Simboleggia l’acqua dolce ed il latte.

La Luna compie il giro dello zodiaco in 27 giorni, con un passo giornaliero dai 12 ai 14 gradi circa.

Il DOMICILIO della Luna è nel segno del Cancro; la sua ESALTAZIONE è nel segno dei PESCI.

Com'è il Cancro nei rapporti di coppia

Difficilmente il nativo di questo segno comincia un rapporto se non ripone abbastanza fiducia nell'altro. La sua insicurezza, lo porta a essere molto selettivo e generalmente lo salva da situazioni difficili. Dà molto peso ai presupposti del rapporto, alle reciproche affinità, ai sentimenti che non devono assolutamente mancare. Presenta una sensibilità affettiva al di fuori della media che gli permette più facilmente di "far centro" su chi realmente risponde alle sue effettive necessità.

Inevitabilmente si dirige verso un partner adatto a sé: molto difficilmente sbaglia due volte! Vivendo in funzione del partner, è fedele fino a quando non sia lo stesso partner a dargli un valido motivo per tradirlo. Ricordate sempre che un Cancro che dà inizio a una relazione pensa sempre di trasformarla in un vincolo familiare: se questo non rientra nei vostri obiettivi, sarebbe meglio parlar chiaro subito, perché un Cancro legato difficilmente vi lascia!... e non si dovrebbe mai lasciare un Cancro! Valutate bene tutti i pro e contro della situazione e lanciatevi in un rapporto importante con questo partner soltanto quando vi sentite veramente sicuri: in caso di divorzio, le discussioni riguardo i beni in comune e l'affidamento dei figli sarebbero un vero incubo!


Il Cancro e la gelosia

Dopo aver conosciuto la natura possessiva e il bisogno quasi morboso d'affetto del Cancro, risulta evidente che la gelosia prende gran parte dei suoi pensieri. La gelosia scaturisce da quella specie di simbiosi che il Cancro instaura con la sua dolce metà: staccarsene equivale a un piccolo trauma. Anche un semplice distacco giornaliero viene vissuto nell'ansia del ritorno: l'idea di lasciare il partner, poi, equivale un po' a morire! Quindi al Cancro sembra normale sottoporre il partner a continui controlli e verifiche o pretendere di conoscere tutti i suoi

movimenti, se non i pensieri! Improvvise apparizioni sul luogo di lavoro o a casa rientrano nella normalità del segno. Inoltre, se si vedesse escludere anche da una semplice cena da amici, potrebbe farvi una scenata tremenda di gelosia direttamente proporzionale all'intensità del sentimento che nutre nei vostri confronti!

La sessualità del Cancro

Sessualmente ha bisogno di molte rassicurazioni iniziali. Una volta ingranata la marcia, rivela a letto l'altra faccia della Luna che vi aveva tenuto nascosta. Così il vostro Cancro potrebbe smentire la prima impressione che vi eravate fatti, sconvolgendovi con la sua latente passionalità. E' un amante piacevolmente creativo e appassionato con il quale non bisogna 

fare l'errore di mostrarsi troppo disponibili, almeno le prime volte: potrebbe pensare che tanta bravura derivi da chissà quali    esperienze! Dal punto di vista sessuale è un segno molto sospettoso e vi riempirà la testa di domande ma guai a parlargli delle precedenti esperienze! Dopo aver fatto la vostra conoscenza anche a letto, vi considererà una parte di sé, diventando pertanto gelosissimo di chi vi aveva frequentato prima!



Le zone erogene del Cancro

Le cosiddette zone calde corrispondono alla zona del torace. Per la donna, quindi, è il seno la zona più sensibile: risulta praticamente inutile sottolineare quale sia il "pulsante" che la mette in moto sessualmente! Analogo risultato si ottiene accarezzando il petto dell'uomo: se insisterete con la delicatezza delle carezze proprio in questo punto, cadranno facilmente tutti i suoi freni inibitori!

Come sposare un Cancro

I nativi del segno non aspettano altro che questo! Mettetevi in testa, però, che con loro dovrete fare veramente sul serio: divorziano con la stessa ripugnanza dell'entusiasmo che hanno quando si sposano... divorziare da un Cancro è un'esperienza terribile! C'è da fare una distinzione fra l'uomo e la donna del segno: l'uomo fa più fatica della donna a sacrificarsi in nome delle responsabilità e dei problemi della vita in comune. Comunque, uomo o donna che sia, al nostro Cancro nessun rapporto sembrerà mai sopportabile e affiatato se non sarà allietato dalla presenza dei figli.

http://www.contatoreaccessi.com/step_3.php