CANCRO  (22 giugno / 22-23 luglio)

Segno d’acqua- cardinale

Pianeti governatori Luna e Venere


La natura si prepara nostalgica al raccolto. Passivamente attenderà la falce che mieterà le messi. Cadono gli impulsi aggressivi e si intensificano i valori affettivi che, con la loro continuità, garantiranno nuova fertilità.    L’associazione planetaria tra Luna e Venere rende questo delicato segno ipersensibile, impressionabile ed estremamente vulnerabile nell’animo.

Prevalgono i valori sensibili e recettivi. Intuito, facoltà sensoriali fino alla preveggenza, angosce promonitorie, sono l’impalcatura portante del suo temperamento.   Il segno si difende più con l’istinto che con la razionalità. Grande importanza viene data al passato, ai ricordi, alle tradizioni.   L’atteggiamento - similmente al GRANCHIO che lo raffigura - è difensivo e la casa, a differenza del Toro, per il quale rappresenta soprattutto un “bene” ed un investimento è, per lui, una comodità ed un rifugio dalle intrusioni. Grande è l’attaccamento per la famiglia, soprattutto d’origine e, per estensione, anche per la patria.

Intuito geniale, sogni premonitori, sensorialità e spiccato edonismo, con ricerca di piaceri raffinati e sensuali. Questo segno vive di “sensazioni”, siano esse materiali o immaginarie e la sua ricca fantasia sa penetrare negli animi e cogliere ogni minima sfumatura. L’umore è spesso instabile, imprevedibile. Quando si dice lunatico…non a caso la Luna è il suo pianeta governatore.


L’abbinamento tra Luna e Venere rende il segno molto zuccherino sotto vari aspetti, non ultima la sua predilezione per i dolci. Il CANCRO ama profondamente le sue origini e l’infanzia. Il suo primo istinto è quello di accorrere in difesa dei deboli o almeno dei loro diritti ed in questa sua missione dimentica se stesso e sa essere davvero coraggioso. Le parti fisiche maggiormente vulnerabili sono LO STOMACO (e le parti molli in generale), IL SENO, IL VENTRE. Per analogia con la Luna (GHINDOLE LINFATICHE) potrebbe essere soggetto a linfatismo soprattutto nell’infanzia



VENERE dista dal Sole (astrologicamente) non più di 48 gradi dunque, rispetto al segno di nascita, alloggia non oltre due segni dopo o due segni prima. Anche Venere compie il giro dello zodiaco in un anno circa. E’ molto frequente che la posizione natale del pianeta Venere si trovi in un segno di confine (es. Sole in Toro – Venere in Ariete o Gemelli; Sole in Toro con Venere in Toro e, più difficilmente, in Pesci o Cancro). Anche Venere, nei suoi aspetti con il Sole (= segno di nascita) influenza sostanzialmente il carattere e certe note di fascino o grazia piuttosto che non gli eventi.


Il significato simbolico di questo pianeta riguarda l’affettività, l’espressione di un sentimento e della capacità di amare.

In generale esso raffigura ogni tipo di possibilità relazionale, purchè su base affettiva e non mentale o razionale.

E’ componente di sensibilità artistica, amore per il bello, gusto estetico, edonismo e, in una parola, inclina alle gioie più sensuali e piacevoli della vita. Esprime l’esigenza di un’armonia, desiderio di pace, di serenità, di comfort.    Le possibilità di Venere si accordano con molti altri pianeti: con URANO può dare inclinazione ad un’ottima manualità (artigiani- ottime casalinghe- terapeuti) nei vari campi della tecnica, della medicina e della creatività. In associazione a GIOVE, è componente di fortuna ma anche dispiccato edonismo e sensualità raffinatissima (gusto- olfatto- parola). Con NETTUNO si esprime nella sensibilità artistica (composizione, musica- danza, pittura- grafica etc.) Venere collabora inoltre all’aiuto della FORTUNA in una forma minore rispetto a Giove, ma pur tuttavia distendendo i rapporti tra le persone e facilitando le circostanze esterne. Collabora inoltre alla protezione della salute.

Fisiologicamente ha delle corrispondenze con le ovaie. Regola il metabolismo e le funzioni renali.

Venere occupa iDOMICILInei segni dellaBilancia e del Toro. E’ ESALTATO nel segno del

Cancro.


LA LUNA rappresenta il complemento del Sole, il principio femminile e, unitamente al Sole, il pilastro su cui si fonda la personalità dell’individuo. Essa esprime il mondo “passivo- recettivo”, l’impalcatura sensibile ed emotiva di ciascuno di noi. La Luna raffigura l’infanzia ed il legame con la madre. Rappresenta il mondo femminile di riferimento. Nella DONNA la Luna è proprio se stessa, e, tante volte, la posizione natale della Luna nel proprio tema è perfino più parlante di quella del Sole.

Nell’UOMO, raffigura il rapporto con la donna (madre- moglie- compagna). La Luna è collegata agli umori, all’intuizione, alla fantasia, alle facoltà extrasensoriali, a quel fascino misterioso indipendente dalla bellezza fisica. Essa è una componente fondamentale dell’intelligenza e dell’equilibrio emotivo. Regola il sonno ed il sogno. E’ collegato ai liquidi organici, alle ghiandole ed al seno. Rappresenta inoltre la parte sinistra del corpo. Simboleggia l’acqua dolce ed il latte.

La Luna compie il giro dello zodiaco in 27 giorni, con un passo giornaliero dai 12 ai 14 gradi circa.

Il DOMICILIO della Luna è nel segno del Cancro; la sua ESALTAZIONE è nel segno dei PESCI.


curiosità del segno


http://www.contatoreaccessi.com/step_3.php