Nel segno dell'Acquario

(20-21 gennaio / 18-19 febbraio)

Segno d’aria – fisso

Pianeti governatori Urano- Nettuno - Saturno


Febbraio scioglie le ultime resistenze di gelo e, lentamente, l’inverno procede verso periodi più miti. La stagione si presenta ora aperta al cambiamento. Il nostro seme si sta trasformando in una pianticella e la trasformazione della natura apparirà evidente. La nuova forma sotterranea si adatta al tempo e si apre alle future possibilità.   L’esaltazione di Nettuno rende 

questo segno così squisitamente umanitario e idealista, duttile ai cambiamenti. Il mutare delle circostanze comporta un successivo mutare dei suoi comportamenti e l’idealismo può sussistere fintantoché nuove, sopravvenute condizioni, non lo costringono a riconoscere nuovi tempi storici. La convivenza di Urano (domicilio primario) e Nettuno (esaltazione) sollecita proprio a questo: a saper riconoscere il valore ed il significato del PROPRIO TEMPO In contrapposizione al vitalismo leonino (il Leone gli si oppone di 180°) e al suo ardore per la continuazione    perpetua della specie, L’ACQUARIO propone uno schema di vita più equilibrato, lontano dalle passioni e dal patriarcato, mette in discussione i valori i valori più tradizionali. In contrapposizione all’amore e alla sessualità intesa appunto come spinta indiscriminata alla procreazione e ad un Sé immutabile, egli propone modelli di amicizia, propone ideali religiosi, intellettuali, umanitari e di elevato spessore sociale; sempre per contrapposizione al suo segno opposto, qui non c’è orgoglio, non c’è superbia, non c’è il punto d’onore o la dimostrazione di un coraggio nell’affrontare un pericolo magari inutile. C’è l’abilità diplomatica, l’attitudine al compromesso,

l’interesse per tutto ciò che è nuovo e il tempismo di saper cogliere “per primo” l’avvisaglia di un cambiamento. Grande rispetto per la libertà propria e altrui, per le opinioni di tutti, per il modernismo,per il progresso tecnologico, intellettuale e per le scoperte nello “Spazio”.

Il suo modo di amare rispecchia ideali di amicizia e di libertà, bisogno di identità ideologica. Scarso valore dato alla gelosia e alla fedeltà, intese come principi o come dogmi.

Tutto è discutibile


COME SI COMPORTA IN AMORE L'ACQUARIO

I nati del segno dell'Acquario si accontenterebbero benissimo di un mondo nel quale l'amicizia regni sovrana: preferiscono l'amore platonico, di impronta decisamente intellettuale, rispetto all'amore fatto di drammi, passioni e cuori infranti che li mette notevolmente a disagio e talvolta fa loro perfino paura. E' molto raro che concedano all'amore un posto predominante nella loro vita: prima verranno senz'altro i loro ideali e le loro idee. Il concetto di "amore" viene vissuto in modo generico, umano e collettivo. Hanno di buono che non mascherano affatto la loro vera natura, per cui è improbabile che vengano accusati di incoerenza: dicono chiaramente e apertamente che sono allergici ai rapporti troppo stretti e ancor più refrattari a perdere la loro spiccatissima individualità. Nel concetto di amore universale, questo segno manifesta una risorsa inesauribile di pazienza, comprensione e tolleranza con il mondo intero...tolleranza verso la moltitudine, non con il proprio partner che, invece, dovrà essere sempre all'altezza di un concetto di amore assoluto!

Com'è l'Acquario nei rapporti di coppia

Quando una persona del segno dell'Acquario decide di impegnarsi seriamente in un rapporto di coppia, in genere lo fa per tre motivi: primo, perché pensa di aver trovato una persona che non limiterà la sua libertà personale; secondo, perché sa che i suoi interessi verranno rispettati dal partner; terzo, perché il partner non lo soffocherà. Punto a favore per questo segno è la capacità, se tutte le condizioni di cui sopra venissero rispettate, di essere fedele al partner, a dispetto di ogni cosa. Possiede un potenziale di resistenza alle tentazioni ben superiore alla media perché vive i rapporti con l'altro sesso su una base di amicizia. Solitamente stabilisce legami in cui i sensi siano coinvolti soltanto marginalmente. Vive l'amore come un prolungamento a livello intellettivo e uno scambio di reciproche conoscenze. La sola eccezione a questa regola è data dal fatto che, nel nome della libertà e dell'anticonformismo, si può lasciar andare alla tentazione di cambiare partner. In ogni caso, sarà molto schietto e diretto nell'affrontare un'eventuale separazione: è fra tutti i

segni, quello più leale, in grado di augurare all'ex tutto il bene possibile, senza il minimo risentimento. Troppo teso verso il futuro per guardarsi indietro, è una persona che, a qualsiasi età, è pronta a ricominciare da zero: è questo uno dei lati migliori del suo carattere!

L'Acquario e la gelosia

Questo sentimento difficilmente rientra negli schemi mentali del segno: è troppo "superiore" per abbassarsi a vivere una così insana passione! Eppure certe volte il tarlo lo può colpire, soprattutto nel caso in cui sia stato messo in guardia da un'amicizia nella quale ripone fiducia. Inoltre non si fa illusioni e sa chiaramente che l'amore eterno è molto raro: più che pura gelosia, può innescarsi il timore di essere lasciato per qualcuno più interessante! Difficilmente avrà reazioni violente, anzi cercherà di trovare logiche giustificazioni al comportamento insoddisfacente dell'altro: se il partner gli dimostra sincerità confessando il tradimento, potrebbe accettare, incredibilmente, di mantenere l'amicizia!


La sessualità dell'Acquario

Ricordate che questo segno non mette in moto la sua natura istintiva, se non si sente completamente a suo agio. L'atmosfera che libera i suoi freni inibitori è quella che si crea quando la sua sensibilità si fonde con quella del partner e i suoi pensieri fluiscono liberamente verso l'altro. La sessualità del segno si esprime prima attraverso il cervello e poi con il corpo: a letto non dovrete mai annoiare un Acquario! L'erotismo dovrà essere un gioco divertente e mai un'abitudine. Occorrerà trovare la giusta via di mezzo fra l'innocenza e l'inettitudine. Un po' di passione, ma sempre accompagnata dall'ingenuità e dalla spontaneità: una bravura senza pari giungerebbe molto sospetta!

Le zone erogene dell'Acquario

Le caviglie e i polpacci: toccarli dovrebbe mettere i nativi del segno nella condizione di cedere. In definitiva non c'è una parte del corpo specifica che possa mandarli in corto circuito, se prima non si sono creati quei fili mentali che permettano alla corrente di passare!


Come sposare un Acquario

Urano, pianeta dominante del segno, è associato alle unioni libere dai vincoli matrimoniali: sarà necessario tutta la vostra buona volontà per convincere il vostro Acquario a legarsi. Chi nasce sotto questo segno rischia di considerare la legalizzazione della relazione come una catena o come una limitazione della sua libertà. Perciò riflettete bene prima di mettergli la corda al collo: una volta sposato potrebbe diventare, per una stranissima reazione psicologica, piuttosto "assente"! In alternativa, proponetegli una felice convivenza al di fuori dei soliti schemi: ne sarà entusiasta!

http://www.contatoreaccessi.com/step_3.php